Articoli scritti da Andrea Persili

Se l’anti-Giorgia ha la camicia bianca di Pedro Sanchez

Mondo, Politica
Lo sanno i vecchi naviganti che per arrivare dall’Italia a Barcellona tocca attraversare le Bocche di Bonifacio: le acque che dividono la Sardegna dalla Corsica, e per la pericolosità delle correnti anche l’Italia dalla Spagna. Una divisione che ormai ha un volto: quello di Pedro Sanchez, socialista in camicia bianca,…

Autonomia differenziata, il rischio è la disgregazione. Il Parlamento vigili

Un convegno a Roma: come a partire dalle parole si svelano i significati delle azioni

“Le parole non sono azioni; ma qualche volta una buona parola vale quanto una buona azione”, diceva il poeta Arturo Graf. Poi ne incontri altre – tipo quelle di cui si è parlato nell’incontro “Le parole sono importanti”. Un mini-vocabolario per rileggere quelle del governo (rete EducAzioni) – spesso ambigue…

Liberalizzazione dei subappalti taglia sprechi? O deprime i salari? La liberalizzazione rischia di polverizzare il tessuto produttivo

La frantumazione del potere contrattuale dei lavoratori porta alla imposizione di salari più bassi e differenziati tra chi fa lo stesso lavoro e percepisce paghe più basse. Uno studio della Fondazione Giuseppe Di Vittorio

Economia, Politica
Stesso lavoro, 500 euro in meno. Basta curiosare in ufficio e in cantiere per rendersi conto che ormai non basta più avere la stessa mansione – neanche respirando la stessa aria – per godere del medesimo trattamento economico. Il modo è semplice: frantumare il potere contrattuale dei lavoratori e imporre…

Verso l’aporafobia, un altro morbo del nostro tempo

Cultura, Società
Uno dei più gentili scrive che “la pacchia è finita”. Un altro ride – con tanto di emoticon – di “tre milioni di persone in povertà” e reputa giusto che i “fannulloni”, ormai privi di reddito di cittadinanza, muoiano di fame. Un brillante economista si spinge ad affermare che gli…

Bertinotti: ritrovare la “connessione sentimentale” con il popolo. La rottura tra politica e popolo ha inaridito il terreno della cultura

Per riscoprire questa "connessione sentimentale" (termini gramsciani) "serve un impianto teorico necessario: vale a dire la critica al capitalismo del nostro tempo. Senza critica al capitalismo la sinistra non esiste. La sinistra, se esiste, non può che essere un’idea alternativa di società, del modo di produzione, delle forme di consumo, dell’organizzazione sociale, dei rapporti di potere tra le classi".

Cultura, Politica
Le prime elezioni politiche – quelle del 25 settembre – dove un elettore su tre ha disertato le urne, offrono l’immagine di un’Italia disinteressata al suo futuro. Sembrava ieri quando – nell’aprile del ’48 – l’affluenza superava il 90 per cento. Presidente Bertinotti, cosa è accaduto? “L’elemento fondamentale è stato…

Il viaggio, un topos della cultura classica e moderna. La vicenda di Alessia Piperno ci sprona a riscoprirne il “valore in sé”

Cultura, Mondo, Politica
C’è chi si tiene sul classico: “Quanto abbiamo pagato per liberarla?”. Chi non usa il fioretto: “L’ennesima sciamannata de sinistra che va a fare la provocatrice”. Chi emette sentenza: “È una che se la va cercando”. Su twitter, piazza virtuale del duemila, legioni di imbecilli (copyright Umberto Eco) continuano il…

Ricordo di un gigante del sindacato, Giuseppe Di Vittorio

A 65 anni dalla morte, si batte per l’unità sindacale a difesa degli ultimi e dei lavoratori

Cultura, Politica
Lo incontrava di nascosto, su un treno, litigandoci tutta la notte: la mattina seguente gli stringeva la mano, dopo averci trovato un accordo. Nel secondo dopoguerra, tra fame e disordini sociali, con la polizia del ministro Mario Scelba che ancora sparava ad altezza d’uomo nelle manifestazioni, il presidente della Confindustria…

Quel giorno di 100 anni fa. Come si arrivò a perdere la libertà

La marcia su Roma del 28 ottobre tra complicità e debolezze dello Stato

Vedendo le camicie nere sfilare, scalcagnata compagnia armata di randello e qualche schioppo da caccia, davanti a un plotone armato di tutto punto del regio esercito, un prete notò: “Noi Roma nel ‘70 la difendemmo meglio”. Alludeva alla breccia di Porta Pia del 1870, quando Pio IX, pontefice di allora,…
Menu