Economia

Direttiva Ue sulla casa, Enzo Pelle (Filca-Cisl): urgono interventi strutturali e straordinari

Un’abitazione su tre è in classe "G", cioè della tipologia che spreca più energia. Più di sette milioni di abitazioni sono state costruite prima degli anni ’70. In diversi casi nemmeno il bonus 110 ha avuto effetti, soprattutto nel settore dell’edilizia pubblica e nei condomini in area urbana.

“L’applicazione della Direttiva Ue sulle performance energetiche delle case oggi in Italia appare per molti versi impraticabile, la tempistica e la diffusa proprietà privata sono peculiarità che devono essere considerate.…

Micaela Pallini: il Governo si attivi subito contro gli allarmismi europei sull’alcol. La presidente di Federvini (Confindustria) chiede d’investire la Corte di Giustizia Ue

C’è un chiaro segnale da parte di Paesi, soprattutto nel Nord Europa, che conducono una lotta senza quartiere all’alcol, senza distinguere tra consumo e abuso, per ragioni salutistiche che però non sono suffragate da evidenze mediche. Il via libera dato all’Irlanda introduce una normativa unilaterale, discriminatoria e sproporzionata. Un sistema che spacca il mercato unico europeo e criminalizza prodotti della nostra civiltà mediterranea.

100 anni fa uno storico discorso di Luigi Sturzo sul Mezzogiorno. Un’analisi di mali ed errori che hanno creato la “questione meridionale”

Rileggerlo oggi acquista un significato particolare per la profondità del pensiero, la penetrante analisi storica, economica e sociale. Basti pensare alla riforma agraria, alle bonifiche, alla questione meridionale come questione nazionale, all'intervento straordinario per il Mezzogiorno, all'apertura agli scambi piuttosto che ai protezionismi, all'energia come fattore di sviluppo unitario. Il 2023 sarà un anno importante per il movimento cattolico ricorrendo l'ottantesimo anniversario della fondazione della Dc

La Saga dei Versace

In un libro di Santo Versace la storia di famiglia. Una favola che dura ancora

Energia, territorio, ponte sullo Stretto: intervista con Rossella Muroni

Credo si debba uscire dalla narrazione dell’Europa ‘matrigna’ perché siamo anche noi l’Europa, contribuiamo anche noi alle sue direttive e alle sue politiche.Ponte sullo Stretto, è anche una questione di priorità: più che un ponte a sei corsie sullo Stretto, ad esempio, mi sembra più urgente dotare le due regioni di una rete ferroviaria a doppio binario e di una adeguata rete stradale. Frane, alluvioni, per riparare i danni degli eventi meteorologici estremi spendiamo assai più di quanto investiamo su interventi di cura e messa in sicurezza del territorio.

Cattaneo: Forza Italia è la cerniera del centrodestra e non è un partito diviso. Rappresenta l’anima moderata, liberale e garantista. Senza, il governo non esisterebbe

Il Paese non si rilancia con logiche aritmetiche legate al consenso elettorale, ma con un approccio pragmatico e collegiale rispetto alle riforme da attuare. Berlusconi da sempre è la guida di Forza Italia, unico leader capace di unire e fare sintesi. Il partito non vive divisioni o scismi, come molti vogliono far credere

Menu