Articoli scritti da Luigi Grillo

Soprattutto l’esecutivo trarrebbe un beneficio per la sua credibilità valutando l’autonomia intellettuale e di comportamento dei nominati nell’ambito del perseguimento degli interessi dell’impresa coerentemente con quelli generali.

Prossime nomine, si attendono dal governo scelte motivate

Soprattutto l’esecutivo trarrebbe un beneficio per la sua credibilità valutando l’autonomia intellettuale e di comportamento dei nominati nell’ambito del perseguimento degli interessi dell’impresa coerentemente con quelli generali.

Economia, Politica
Il Governo Meloni è alla vigilia di importanti decisioni: dovrà far conoscere con i fatti la sua concezione riguardo l’intervento pubblico in economia! Un tempo (Prima Repubblica) c’era il Ministero delle Partecipazioni Statali, c’erano gli enti di Gestione (IRI – ENI – EFIM), c’erano le finanziarie (Finmeccanica, Fincantieri, Finsider ed altre minori). Oggi…

Luigi Grillo: il premierato è una “terza via” che non funziona

Ideata per dare più poteri all’esecutivo, sembra invece una ricetta che produrrà confusione e caos. Avere un premier eletto direttamente dal popolo conservando un Capo dello Stato dotato dei poteri di gestione delle crisi è pressoché impossibile! Nessun al mondo ci è riuscito!

Politica
La premier Meloni nel corso della conferenza stampa con cui ha illustrato il disegno di legge di riforma del potere esecutivo, ha parlato di avvio della Terza Repubblica. Progetto assai ambizioso a cui non sembra, da una prima lettura del testo circolato sui mass media, corrispondere una proposta all’altezza della situazione. La Premier…

Competitività sistema Italia, come recuperarla. L’associazione ex Parlamentari della Repubblica offre questo contributo

Nel corso dell'incontro della Commissione Economia e Finanze dell’Associazione ex Parlamentari della Repubblica svoltosi lo scorso 14 giugno è emersa la necessità di dare un contributo partendo da questa premessa: dal 1992 l’Italia è sempre meno competitiva. Questi sono alcuni stralci dagli appunti per il lavoro della Commissione Economia e Finanze dell’Associazione ex Parlamentari della Repubblica, a firma di. Luigi Grillo (già parlamentare della Dc e poi del Popolo delle Libertà. Deputato, senatore, questore del Senato, presidente di Commissione e sottosegretario al Bilancio con delega per la Finanziaria)

Economia, Politica
La perdita di competitività del nostro sistema Paese Dal 1992 siamo sempre meno competitivi. In Europa sono molto preoccupati della nostra scarsa competitività, del nostro pesante debito pubblico, di alcune decisioni avviate nel passato in taluni settori strategici (Alitalia, Ilva, Autostrade S.p.A.). Il dibattito svoltosi all’interno della Commissione ha consentito…

Sen. Luigi Grillo: Meloni vince perché fa politica, gli altri no e perciò perdono. “Nei prossimi 5 mesi senza elezioni, tre riforme necessarie: Giustizia, Bilancio e Costituzione”

Il debito pubblico ormai prossimo ai tremila miliardi. Ma l’Italia ha ricchezza immobiliare, un grande patrimonio di risparmio. Tuttavia si potrebbe rilanciare l’idea di un prestito nazionale non forzoso con agevolazioni fiscali

Economia, Politica
Con la vittoria del Centro – Destra a trazione FdI il premier Meloni ha consolidato la sua leadership dando una identità forte all’azione di governo. La Meloni vince perché fa politica, gli altri perdono perché non fanno politica; Meloni fa politica proponendo riforme essenziali per ridare governabilità al Paese.  …

Verso il voto – Programmi elettorali

Politica
In questi giorni i due principali schieramenti politici hanno presentato il loro programma elettorale. I punti qualificanti del centro sinistra sono: Ius scholae, salario minimo, stipendi più alti agli insegnanti, rifiuto del nucleare, ingenti tasse su trivelle e rigassificatori, no alla riforma presidenziale. Se dovesse prevalere questa linea è garantito…

La prossima battaglia politica in Ue sarà su Maastricht e patto di stabilità

Economia, Politica
La battaglia ingaggiata dai partiti per la conquista del Quirinale non può distrarci da alcune tematiche assai importanti che condizioneranno il futuro del nostro Paese sotto il profilo economico e sociale. Joachim Nagel,  neo Presidente della Bundesbank, all’atto del suo insediamento ha prospettato dubbi sul carattere transitorio  dell’aumento dell’inflazione  che…
Menu