Articoli scritti da Pangloss

I corsivi di Pangloss. Patriota? On. Meloni, le parole sono importanti!

Cultura, Politica
Recita l’enciclopedia Treccani alla parola patriota: “Persona che ama la patria e mostra il suo amore lottando o combattendo per essa: i patrioti del Risorgimento; le persecuzioni dell’Austria contro i patrioti. Durante la seconda guerra mondiale, furono così chiamati i partigiani, specialmente nel primo periodo della lotta per la Resistenza”.…

I corsivi di Pangloss. Le astuzie o le rivalse della storia. Segre, un destino in due banchi

In una triste giornata di ottobre del 1938 – allora la scuole cominciavano in quel mese, non in settembre come oggi – una bambina dovette lasciare vuoto il suo banco della scuola elementare e non la poté più frequentare. Che cosa era successo?

Quella bambina si chiamava Liliana Segre. Quella bambina 84 dopo, sempre in un giorno di ottobre, si è seduta su un altro banco, stavolta quello più alto del Senato per presiedere la seduta inaugurale della XIX legislatura. Toccava al presidente Napolitano, più anziano, ma non aveva potuto per ragioni di…

E D’Alema dove prende il caffè la mattina?

Politica
“Mi chiedo dove il dirigenti del Pd prendano il caffè la mattina”. Con questa battuta, nel suo stile ruvido e spocchioso che è noto a molti antipatizzanti, Massimo D’Alema ha compendiato  risultato elettorale del Pd commentando le sue critiche alla dirigenza di quel partito. La battuta di D’Alema è una…

Piccolo atlante elettorale

E alla fine elezioni furono.Nessuno le voleva (a parole), Draghi stava bene a tutti o quasi, ma alla fine all’italiano con il più alto prestigio in Europa ( ma non in Italia, evidentemente!) è stato riservato un trattamento immeritato quanto imprevisto e autolesionistico ( per il Paese). Ora molti lo rimpiangono e parlano di Agenda Draghi, ma senza essere Draghi e soprattutto cercando velleitariamente di imitarlo ( fischieranno gli orecchi a Calenda?). Passiamo in rassegna alcune delle questioni sul tappeto o che dovevano essere affrontate PRIMA delle elezioni.

Politica
Ora tutti si lamentano. Andremo al voto purtroppo con una brutta legge elettorale. Chi se n’è lamentato? Più di un politico, ma citiamo quello più rappresentativo: il segretario del Pd Enrico Letta. Di grazia, onorevole Letta, Lei che cosa  ha fatto nei mesi scorsi, quando si avvicinavano le elezioni politiche…

Una riforma costituzionale in articulo mortis (della legislatura)

(prima parte)

Politica
Diciamolo subito, a scanso di equivoci: in pochi mesi – tanti ne restano dell’attuale legislatura prima che nuove elezioni facciano nascere un Parlamento “editio minor” – c’è modo, spazio e tempo per porre mano a una riforma della Costituzione, quale quella del presidenzialismo? Realismo, precedenti e senso della situazione indurrebbero…

Ucraina, aspettando Draghi dall’America

Si annuncia un dibattito difficile e teso in Parlamento su ciò che il presidente del Consiglio riferirà in merito ai colloqui con Biden e a quali (altri) passi decidere sulla guerra che non accenna a finire

Mondo, Politica
Una decisione sulla data delle comunicazioni di Draghi sarà presa molto probabilmente questa settimana dalla conferenza dei capigruppo della Camera. È a Montecitorio infatti che si sono levate le richieste che Draghi venga a riferire “immediatamente”. Il presidente del Consiglio è stato anche criticato perché non è andato a consultarsi…
Menu