Articoli scritti da Caterina Valchera

Quanto poco esprit de finesse nel noioso blaterare dei nostri oratori di piazza, anzi di tavoli da bar e ristoranti, di palchi intesi come pulpiti da cui urlare idolatrie insopportabili per le orecchie del XXI secolo!

Oh santi Lumi! Il buon senso di Salvini ai “raggi X” di una filologa

Quanto poco esprit de finesse nel noioso blaterare dei nostri oratori di piazza, anzi di tavoli da bar e ristoranti, di palchi intesi come pulpiti da cui urlare idolatrie insopportabili per le orecchie del XXI secolo!

Politica
Ci risiamo. Torna il buon senso. Dopo una pausa, accompagnata dall’indicibile sollievo di tutti, riecheggia l’espressione più abusata e de-semantizzata degli ultimi anni e io, tra lo stupore e l’umiliazione di dover riascoltare questo mantra, non posso fare a meno di tornare a scriverne. Si consuma nel caldo torrido dell’estate…

A proposito di smanie imperialistiche. Kublai Kan, imperatore malinconico. Sulla scia di un libro pensato tutto al femminile, Le città invisibili

Cultura, Politica
Come altri grandi autori, Italo Calvino nelle sue opere rappresenta problematiche e aspetti dell’età in cui vive e scrive, ma ne preconizza anche molti inquietanti sviluppi: in particolare egli sonda le ragioni segrete della storia dell’uomo civilizzato, progredito, avanzato e, pur accogliendo totalmente e con entusiasmo la post-modernità (basti pensare…

De profundis. Dove sono finiti gli intellettuali

I "nipotini" di Popper. Le idee di Gramsci, Umberto Eco e di Bobbio. "Capire prima di discutere". "A cosa si è ridotta l’ "opposizione" degli intellettuali nel mondo libero e democratico, nel nostro amato Occidente?"

Cultura, Politica
Si è spento da tempo ormai il dibattito culturale di alto livello che ha contrassegnato, in forme e con risultati diversi, il secolo passato e oggi ci si ripara, banalizzando il fenomeno, dietro l’asserzione – reiterata  come un mantra – che ciò si deve alla fine delle ideologie. Di recente…
Menu