Articoli scritti da Fernando Filoni

“Chi sono io? Il confrontarsi con se stessi è sempre il primo interrogativo, cioè riguarda il mio esistere, per estendersi poi al: Perché vivo? E poi? Tutto ciò esige il bisogno di commisurarsi con la realtà”. Interroga il tuo cuore - rispondeva Agostino di Ippona all’amico che cercava una risposta - e vedrai che l’inquietudine ti porta una risposta, non ti allontana, ma ti porta a Dio

Alla ricerca di una risposta

“Chi sono io? Il confrontarsi con se stessi è sempre il primo interrogativo, cioè riguarda il mio esistere, per estendersi poi al: Perché vivo? E poi? Tutto ciò esige il bisogno di commisurarsi con la realtà”. Interroga il tuo cuore - rispondeva Agostino di Ippona all’amico che cercava una risposta - e vedrai che l’inquietudine ti porta una risposta, non ti allontana, ma ti porta a Dio

Cultura, Mondo, Società
Si racconta nelle storie degli inizi dell’evangelizzazione del Limburgo che il re, in una buia sera d’inverno, chiedesse a due monaci viaggiatori accolti nella sala regia ben illuminata e calda, con ospiti di riguardo, perché fossero venuti nel suo regno e che cosa portassero per la sua gente di diverso.…

Benedetto XVI, un ricordo del cardinale Filoni: è stato un Profeta, un Maestro, un Padre. Sapeva mostrare il dito della presenza di Dio nella Storia. È tra i giganti del nostro secolo

La sua "sublime trilogia: Gesù di Nazareth, un’opera che rimarrà nella vita della Chiesa come il suo capolavoro spirituale al tempo stesso di elevato spessore culturale e teologico". "Benedetto XVI è stato un padre. La sua paternità era umile, manifestata quasi con pudore, eppure era diretta. Quanti lo hanno accostato, ne hanno riportato la percezione di un uomo amabile, mai enigmatico, mai doppiogiochista, mai ondivago tra una linea populista e mediatica, mai moraleggiante".

Cultura
Benedetto XVI è stato un Profeta del nostro tempo, un Maestro nella Chiesa, un Padre per tutti. Il suo più rinomato biografo, Peter Seewald, ha scritto che per alcuni è stato un personaggio scomodo che inquietava i suoi avversari e ricordava – citando il filosofo francese Bernard-Henri Lévy – che…

Religione, un termine che ha senso?

Religare (legare) o non piuttosto religere (scegliere), come suggerisce Sant’Agostino? La crisi degli ideali dipende da una crisi culturale. La crisi di oggi non è una crisi di Dio, ma della conoscenza e di scelte. Anche la Chiesa non ha bisogno di divieti sacrali, ma di una dimensione spirituale, di una religione pensosa (un termine amato da Paolo VI)

Cultura, Società
Se aprissimo il vocabolario, fisicamente o virtualmente, alla voce religione troveremmo che questa parola deriverebbe da religare, legare, con riferimento al valore vincolante degli obblighi e dei divieti sacrali. Un’interpretazione non del tutto soddisfacente. La trovo, infatti, troppo giuridicamente orientata, il che non fa verità su un altro significato più…

La Chiesa dov’è? Una collegialità da riscoprire

Il ruolo rilevante delle conferenze episcopali dal punto di vista sociale e della moderazione sociale. Il grande valore della sussidiarietà, un elemento caratterizzante la visione della Chiesa sulla società. La missione della Chiesa non è una missione di competizione. La sua, quella della Chiesa, è una missione morale, spirituale, ma non avulsa da questo mondo, cioè profondamente umana e che vive nelle e con le crisi dell’umanità. E il Papa non è a capo di una «potenza», sebbene gli sia riconosciuta una rilevanza anche internazionale. "C’è chi pensa già ad un Concilio Vaticano III; e le opinioni sono rispettabili. Ma il Concilio Vaticano II sulla Chiesa nel mondo ha già esaurito la propria funzione?"

Mondo, Politica, Società
Oggi, mentre si ha la sensazione di un ripensamento strategico internazionale da parte dei grandi Paesi o aree geografiche con tattiche o che si rafforzano, o cercano soluzioni per le crisi che li coinvolgono – ad esempio  la Cina di Xi Jinping rafforza il proprio potere collocandosi al centro dello…

Un dialogo metastorico?

Fede, cultura e scienza. Un trinomio oggi. “Lo spirito umano, libero dalla schiavitù fideistica e scientista, sa trovare sempre una sintesi personale tra fede e cultura, tra fede e scienza, tra fede e mondo”. L’insegnamento del Concilio ecumenico vaticano II. Le parole di Paolo VI nel 1965

Cultura, Società
Biblicamente parlando, in un tempo non cronografato, avvenne un ‘dialogo’ registrato nel Libro di Giobbe. Esso ebbe come protagonisti l’Eterno e il saggio Giobbe; l’argomento riguardava la creazione e la scienza, il sublime e la ragione, la genesi e la conoscenza.  Un ‘dialogo’ che, pur essendo a-temporale, riguarda il tempo…

Il significato ecclesiologico del sostegno alla Terra Santa

Il Card. Fernando Filoni illustra nella loro ampiezza l’azione, il ruolo e il significato dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro nel contesto del magistero della Chiesa

Politica, Società
  «L’Ordine, con la sua struttura e le sue finalità, partecipa direttamente alla sollecitudine del Romano Pontefice in ciò che riguarda i Luoghi e le Istituzioni cattoliche in Terra Santa […] In particolare, il legame con Gerusalemme, specifico dell’Ordine, esige la responsabilità verso i Luoghi Santi (cfr. Gal 4, 26)» (Statuto, Preambolo).…

“Una storia bella”, quella di San Francesco. La racconta il cardinale Fernando Filoni

"Da giovane sognava di divenire un cavaliere e si immaginava pronto a partire per la Terra Santa. Non lo fu, ma in qualche modo lo divenne in modo diverso: nella carità, nella fraternità, nella pace e nel bene; fu un cavaliere nuovo e rivoluzionario!". "Fu un Cavaliere di Cristo atipico, che preferiva l’arma della misericordia. Un rovesciamento copernicano che vale ancora oggi e che si allarga, tramite la solidarietà, alla fratellanza e all’incontro senza muri e fili spinati".

Cultura
Gesù camminava lungo il mare di Galilea, vide due fratelli, Simone e Andrea e li chiamò; poi vide anche Giacomo di Zebedeo e Giovanni suo fratello e li chiamò; poi scelse Matteo ed altri sette. Lo seguiva anche una moltitudine di gente dalla Galilea, dalla Giudea e da altre parti. …

Processo al Cardinale Joseph Zen Ze-kiun di Hong Kong: una testimonianza del cardinale Filoni

L’attuale Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro ha vissuto a Hong Kong oltre otto anni e lì conobbe il porporato sotto processo quando era il Provinciale dei Salesiani. “Il Card. Zen non va condannato. Hong Kong, la Cina e la Chiesa hanno in lui un figlio devoto, di cui non vergognarsi. Questa è testimonianza alla verità”.

Cultura, Mondo, Società
In un processo si intima: Chi può parlare, parli! Anche Gesù non se ne sottrasse in un giudizio che avrebbe marcato la storia e la vita di un uomo che suscitava ammirazione e profondo rispetto religioso: Giovanni Battista.  Giovanni era in carcere e di lui si parlava ovunque, non senza…

“Esercitare sinceramente la mutua comprensione”. Una prospettiva nuova: Jihad e fraternità umana

Pubblichiamo un estratto della conferenza sul dialogo tra Islam e Cristianesimo che il cardinale Fernando Filoni, Gran Maestro dell’Ordine del Santo Sepolcro, ha tenuto a Parigi, al Convegno organizzato dall’Osservatorio internazionale del fatto religioso, presso l’Ecole Militaire.

Mondo, Politica, Società
Ai nostri giorni un’originale via di approccio nuovo tra mondo islamico e mondo cattolico è stato avviato da Papa Francesco e dal sunnita Grande Imam di Al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, con la firma del Documento sulla Fratellanza Umana – Per la Pace Mondiale e la Convivenza Comune, avvenuta ad Abu Dhabi il…
Menu